L'Associazione
Serial Killer
Casi irrisolti
Pubblicità
L'opinione
News
Store
Link utili
Cinema
Libri
Serial Pixel
Area sondaggi
Rassegna Stampa
Sala multimediale
UFFICIO BREVETTI
Virtual Tears
spacer
ATTENZIONE! Da oggi, nell'area STORE, potrete acquistare dei gadget personalizzati con il marchio "SERIAL LILLER CULT". Per maggiori informazioni contattate direttamente la redazione al numero di telefono: 0587 734105. Distinti saluti 
4) L'ambiguo volto del male - Rino Sebastiani

Un oscuro e indecifrabile individuo soprannominato “l’Inquisitore” che adesca le sue vittime all’interno dei night club e il suo antagonista, il detective Edmondo Dantesi. I protagonisti citati, che si riveleranno essere le due facciate di un’unica medaglia, si combatteranno ferocemente fino ad arrivare all’epilogo, molto doloroso, in cui ognuno avrà assimilato parte dell’altro e dovrà fare i conti con le proprie debolezze. Tali personaggi si muovono, e confrontano, all’interno di una storia che trae ispirazione da alcuni fatti realmente accaduti, molti dei quali vissuti direttamente dall’autore, in cui emerge uno spaccato di vita notturna italiana dove dolore e rassegnazione per molte ragazze, la maggior parte provenienti dall’Est Europa, rappresentano la normalità di una vita più rassomigliante a un inferno che alla terra promessa vista attraverso lo schermo di un televisore. Il romanzo non manca di analizzare anche la complessità di sentimenti come l’odio e l’amore, spesso intrecciati tra loro in trame inestricabili, utilizzando un linguaggio diretto, talvolta crudo, che porterà il lettore a intraprendere un’approfondita riflessione sui mali che tormentano la nostra, sempre più cupa e indecifrabile, esistenza.

Leggi la prefazione

"Ombre che si muovono nella notte. Algide anime tragicamente avviluppate le une alle altre. Entità che cercano un senso alla loro esistenza, senza mai trovarlo. Cosa siamo? Dove andiamo? Perché intorno a noi, da sempre, si aggira il male? Cosa cerca e, soprattutto, perché ci tormenta? E poi, cosa si cela dietro la sua sconcertante ambiguità? Domande che non hanno e forse mai avranno una risposta. Semplicemente esistiamo, questa è l'unica certezza. I nostri occhi guardano il mondo circostante in attesa di incontrare una luce annidata all'interno di altri occhi. Qualche volta il miracolo accade, ma dietro quella possente energia si celano, sopite, immense forze distruttrici. Guai a sottovalutarle. Guai a scatenarle! Esse, di tanto in tanto, sfuggono al nostro controllo, abbattendosi sul mondo con una tale violenza che l'uragano a confronto è un innocuo venticello. Le maschere dietro le quali ci nascondiamo, per un'oscura alchimia, diventano trasparenti e attraverso queste mostriamo l'orrore delle nostre essenze. Noi siamo cattiveria, invidia, falsità, quasi mai comprensione, lealtà, altruismo. Bisogna rassegnarsi a questo fatto. Vivere significa avere il coraggio di esplorare i luoghi più bui e reconditi di noi stessi. L'essere compiuto è colui o colei che, sacrificando parti di sé, imbocca senza remore l'irta via che porta all'equilibrio e alla saggezza. La nostra storia parla proprio di questo. Di persone che costantemente combattono cruente battaglie interiori. Alcune volte vinte, spesso purtroppo perse. Su tutto, però, rimarrà il coraggio di chi ha avuto la forza e la determinazione per guardarsi dentro."

 

Cerca nel Sito
 
Sala multimediale
  
 

Entra nella community di Serial Killer e lascia messaggi sul nostro Guestbook.


ATTENZIONE! Da oggi puoi seguirci anche su FaceBook e Twitter e interagire con noi tramite questi popolari social network. Buona visione


spacer
spacer
spacer
(C) Copyright 2010 by Serial Killer Cult ® - P.I. 90022850508